Valutazione profilo cognitivo

Associazione G.A.T.E. - Italy

Protocollo area clinica

(per la valutazione e la presa in carico del/della minore e della famiglia)

Obiettivi

Gate- Italy offre vari servizi a supporto delle famiglie dei bambini/ragazzi con iperdotazione cognitiva al fine di:

  • identificare i molteplici talenti e le peculiarità della persona (tramite valutazione psicodiagnostica),

  • promuovere lo sviluppo delle potenzialità personali e valorizzarne i talenti (presa in carico del/della minore),

  • supportare la famiglia nelle criticità incontrate durante il percorso di crescita del figlio (tramite consulenze individuali e/o coaching di gruppo),

  • accompagnare gli insegnanti nelle scelte didattiche e nella gestione del comportamento (tramite attività di tutoraggio personalizzato/supervisione al team dei docenti).

 

Metodologia

Primo Contatto Telefonico

Nella prima chiamata vengono registrati i dati anagrafici e viene richiesta una breve descrizione del motivo della valutazione. Chi riceve la telefonata valuterà l’urgenza con cui la valutazione deve essere eseguita.

 

Assessment di base

Prevede la sola valutazione psicometrica del QI tramite Test di livello intellettivo 

 

Integrazione valutazione clinica pregressa

 

Protocollo per la Valutazione psicodiagnostica:

 

a) Colloquio con il/la minore: durante il colloquio si valuterà la situazione scolastica, la situazione familiare e la socializzazione così come riferite dal/dalla minore (possibile il supporto di questionari). Verrà spiegato, inoltre, al/alla bambino/a il motivo dell’incontro e le modalità di valutazione.

Test di livello intellettivo: somministrazione di Scale di intelligenza verbale e non verbale .

Altri test cognitivi: 

Approfondimento dell’area affettiva ed emotiva.

 

b) Colloquio con i genitori: in parallelo ai test svolti dal/dalla minore verrà attuato un colloquio con i genitori che sarà volto ad indagare: situazione scolastica, situazione familiare, socializzazione, anamnesi personale e anamnesi familiare.

 

c) Colloquio telefonico con gli insegnanti (previo accordo con la famiglia)

 

 

d) Questionari per insegnanti (previo accordo con la famiglia)

 

Eventuale approfondimento clinico

Visita neuropsichiatrica, logopedica, audiologica… ecc: laddove emergano aspetti patologici che richiedono un approfondimento.

Test e questionari di approfondimento: in base agli elementi patologici che si sospettano saranno svolti test cognitivi specifici e/o somministrati questionari ad hoc.

 

e) Colloquio di restituzione con la famiglia e il/la minore

Colloquio con i genitori: verrà svolto un colloquio finale di restituzione ai genitori del profilo emerso durante la valutazione in cui verrà consegnata la relazione finale.

Colloquio con il/la minore: verrà svolto un colloquio finale di restituzione al/alla minore dei principali elementi emersi durante la valutazione e della programmazione futura.

 

f) Relazione completa 

La relazione (emessa su carta intestata GATE-ITALY), sarà ad uso dei genitori e/o di altre figure sanitarie (ad es. il pediatra) e della scuola. La relazione sarà vagliata dal Comitato Scientifico di GATE-ITALY presieduto dalla Prof.ssa Daniela Lucangeli.

Al termine della valutazione verrà consegnata la relazione completa, comprensiva di:

- principali dati anamnestici,

- tutti i dati raccolti nella somministrazione dei test (con indici qualitativi e quantitativi che evidenzino punti di forza e criticità),

- sintesi del profilo emerso,

- consigli per la famiglia,

- consigli per la scuola.

 

Presa in carico

a) Colloqui di consulenza sul/sulla minore: Laddove gli insegnanti o la famiglia lo ritengano necessario sarà possibile svolgere dei colloqui di consulenza volti a spiegare le caratteristiche del/della minore e i relativi bisogni.

b) Colloqui di consulenza sulla didattica per iperdotati: Per gli insegnanti che richiedano specifiche informazioni sulla didattica, sulla gestione del comportamento in classe e della possibilità di parlare dei propri “i talenti” con i compagni di classe.

c) Colloquio di supporto genitoriale: I genitori possono richiedere dei colloqui di supporto e di consulenza individualizzati sulla genitorialità.

d) Gruppi per genitori: incontri di gruppo con altri genitori che hanno figli con le stesse caratteristiche. Sono previste due modalità: full immersion di due giornate oppure incontri della durata di due ore a cadenza quindicinale. I gruppi sono composti da un minimo di 4 coppie ad un massimo di 6 coppie di genitori.

 

Raccolta dati

I dati raccolti (nel rispetto delle norme vigenti in materia di Privacy) saranno inseriti nel database dell’Osservatorio Nazionale per l’Iperdotazione Cognitiva. Il responsabile della Privacy è il Prof Pier Antonio Battistella.

 

 

Èquipe Multidisciplinare:

 

Responsabile area clinica

Prof. Pierantonio Battistella: neuropsichiatra infantile, Professore Ordinario Università di Padova

 

Contattaci

Tel.: 3519331083

Condividi i contenuti su
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • YouTube Social  Icon

Associazione Scientifica Gifted and Talented Education G.A.T.E. Italy - Ente convenzionato con la Regione del Veneto D.G.R. n.1462 del 5/08/2014 - Iscritta al n. 82P del Registro Prefettizio delle Persone Giuridiche - Sedi: via Ospedale Civile 19, 35121 (Padova) - via G. Rossini 66, 36100 (Vicenza) mail: info@talentgate.it - C.F. 92264710283 - P.I. 04880500287 - © Copyright 2015 Copyright.it - All Rights Reserved

GATE ITALY  è un'idea dell'Associazione ScientIfica Gifted And Talented Education   è marchio registrato. Tutti i diritti sono riservati. Tutti i contenuti sono di proprietà di GATE -ITALY. Vietata la riproduzione senza espressa autorizzazione. © Copyright 2015 Copyright.it - All Rights Reserved

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • YouTube Social  Icon